COUNTDOWN AL 1° RADUNO BLOGTROTTERS

domenica 28 settembre 2008

Blogpoint alla Rufina in Toscana: successo!

In attesa di leggere come sono andate le cose (ma di sicuro viste le foto credo a meraviglia, se si esclude la qualità delle foto! ..scherzo! ) posto qualcosina cosi che mi viene dal cuore sul questo giro e questo bogpoint. Prima di tutto vorrei invitare il grande Gianpy a non chiamare neanche epr scherzo i vari radoni floppy o flop perchè non esistono flop ma persone amici che si radunano in ogni dove accomunati non solo piu' dala passione delle corse, bensi anche e sopratutto dalla passione del web, meglio dello scrivere sul web e rendere cosi partecipi altri dei propri pensieri, sentimenti, emozioni ... amici ch si conoscono in rete tramite la passione comune della corsa, non piu' la sterilità di parlarsi attraverso uno schermo, ma contatti sempre piu' reali, visibili, palpalbili... Sempre piu' gente si rende conto di chi siamo dove andiamo cosa siamo ... proprio sabato un'amica mi diceva che persone l'avrebbero avvicinata chiedendole del perche' non fosse a Colonna al raduno, che si rendevano conto dell'importanza dei blogger (davvero?), ecc.ecc. Siamo una realtà sempre piu' reale, passatemi il gioco della frase, ognuno dinoi ha un gioiello fra le mani con il quale esprimersi, ognuno di noi poi nel proprio vissuto ma non solo riesce a calamitare sempre piu' amici, atleti, persone, società ..Le emozioni che abbiamo vissuto a Rufina, non solo come persone amici compagni quotidiani del web, ma non della massa anonima delweb, bensi di un pezzo importante. Se il raduno nazionale dei blogger era qualcosa di merchandiser,pubblicità progresso e altro, iblog i nostri siti personali e metteteci le varie chattine, forum che ai piu' balsonati da anni in auge rimangono nelle loro vallate senza rendersi conto che esiste una strada che noi stiamo tracciando oltre la siepe, oltre quel muro dell'ignoranza,del non conoscere o del voler disconoscere a tutti i costi come, ebbeh si qui te lo dico caro Ezio, come capitatomi tutt'ora a me. Esistono atleti che non sono solo dei grandi atleti ma che scrivendo si riscoprono autori, atleti che riescono a fare cose grandi come Luca panichi che da 5 anni si è inventato un Giro, quello della Rufina che sta acquistando valore sempre piu'.
E poi c'e' il Ganpy che si è inventato l'unione nazionale dei blogger, anche quando vanno fuori o quando ci si incontra alle varie gare importanti sul territorio nazionale, divenendo cosi di fatto non piu' atleti e persone vaganti che, casualemtne incontrano..to' ma tu sei il Giampy? il Margantonio? la Nikka? il Cannone? Masterrunners? ma va! grande! e non si ha tempo.. l'incontro che invece cosi diventa continuità dal web alla realtà, e quando incontri qualcuno hai davvero un deje-vu della serie..è come se ticonoscessi da sempre..
Quindi non chiamiamoli piu' floppoint ma siamo seri anche davanti ad un piatto di amatriciana (se mi parlate di mangiare dopo la Rufina..provate per credere ..il prossimo anno perche' no! un blogpoint alla Rufina sarebbe una bella cosa..trofeo Pallavicini permettendo....percorsi della memoria anche ec.ecc. Noi a Rufina abbiamo vissuto tre meravigliosi giorni ..insieme ai citati sotto c'erano i Ghibellini di Pistoia che hanno come società un blog www.ghibellinosfriends.blogspot.com e con loro alcuni dei capi tra i quali il Dani, Daniele del blog www.dani-runner.blogspot.com che reinvito il Giampy ad inserirli fra i blogger ..insomma non vi tedio piu' ma ci tenevo tanto a scrivere anche se so che non ho scritto niente di quello che avrei voluto..una cosa sola: VI INVITIAMO TUTTI AD ESSERE PRESENTI AL 6° GIRO DEL CHIANTI-RUFINA IN TOSCANA il prossimo anno, fine settembre 2009!

3 commenti:

R. Davide ha detto...

Direi che è gia partita la messa a punto per il 2° raduno..ciao a tutti

giampiero ha detto...

Grazie Denise, sapevo che al Chianti Rufina c'era un bel gruppo di blogger collaudato e affiatato, sono convinto sempre di più che lo spirito di queste amicizie sia molto sincero e partecipato.
Anche qui a Colonna siamo quasi alla conclusione di un bell'incontro tra altre persone , un'esperienza molto positiva che va oltre il correre e basta.
Questa giornata con tutti gli incontri vari che ci sono stati non è un punto di arrivo ma una sicura partenza. Basta volerci credere e io ci credo.
Ora vado..ci aspetta il concerto degli Stadio, so che volete sapere tante cose , vi anticipo solo che "La Sfida" tra Mathias e Giancarlo si è risolta nello spazio di soli 7 secondi ma non vi dico a favore di chi.

Nikka ha detto...

Ciao a tuttiiiiii!!!!! ho visto questo post e mi viene subito dal cuore confermare ciò che dice Denise, sono stati tre giorni meravigliosi, lontani da ogni impegno, liberi di godersi tre giorni di sport(DURI :P), tre giorni per approfondire conoscenze, per farne delle nuove e per stare insieme con gli amici più cari...BELLISSIMO!ce ne fossero.

@Giampiero mi hai incuriosito ancor di più sulla sfida Mathias Giancarlo :D

SMACK!